Capodanno a Torino

31 DICEMBRE 2019

PIAZZA CASTELLO – ORE 22.00

Dopo lo straordinario Capodanno da Guinness World Record del 2019, torna a Torino Masters of Magic, la società leader mondiale negli eventi live e televisivi legati all’illusionismo, con un nuovo spettacolo creato su misura per celebrare una fine dell’anno piena di sogni, cinema e magia. Una notte incantata che conclude un mese di show, eventi e magie e consacra la nascita di un 2020 dedicato al grande cinema: straordinari artisti internazionali, fantasisti, cantanti, prestigiatori ripercorreranno, con le proprie performance, le tappe più importanti della storia del cinema raccontandole in quattro ore di emozioni magiche. Masters of Magic, inoltre, ha pensato un’indimenticabile serata che farà bene non solo al cuore, ma anche all’ambiente. Il grande show in Piazza Castello sarà un evento all’insegna della sostenibilità: l’ingresso è libero, ma solo a chi porta con sé un tappo di plastica da riciclare per scoprire che… salvare il pianeta regala emozioni.

Direttore artistico e conduttore: Walter Rolfo
Regia e show design: Alessandro Marrazzo

Il pubblico, scaricandosi “Bepix”, l’applicazione dedicata al “Capodanno 2020: la Magia del Cinema”, potrà partecipare a un emozionante countdown e creare una coreografia luminosa con giochi di luce straordinari.

A partire dalle ore 22 saliranno sul palco i più importanti campioni del mondo di sempre: Disguido, Carlo Truzzi, Nestor Hato, Otto Wessely, Paolo Carta, Mago Edgar e Miguel Muñoz.

DISGUIDO – Un duo di fantasisti che pone al centro del proprio spettacolo la comicità visuale in un mix di illusionismo, mimo e cabaret. Ispirandosi alla grande commedia slapstick di Charlie Chaplin e Buster Keaton, crea uno show esilarante e poetico in cui lo spettatore è il vero protagonista. Finalisti al Campionato del Mondo di Magia FISM 2015 hanno conquistato il secondo posto al Campionato Europeo di Magia 2014.

CARLO TRUZZI – Riconosciuto come il più abile esperto nell’affascinante arte delle ombre, Carlo Truzzi riporta agli albori della cinematografia con raffinate tecniche di sovrapposizione. Fantasista di livello mondiale ha rielaborato questa antica forma di spettacolo in chiave avvincente, poetica, comica e ironica, creando silhouettes diverse di animali, celebri personaggi dello spettacolo internazionale e interi sketch solo con l’utilizzo delle sue mani.

NESTOR HATO – Considerato uno dei migliori manipolatori al mondo si è classificato secondo al Campionato Mondiale FISM 2018 Korea e Campione Europeo FISM. Il fantasmagorico manipolatore di scena che fa apparire le carte aeree con una cadenza vertiginosa ha creato nuovi numeri di magia dal ritmo frenetico.

OTTO WESSELY – È un travolgente prestigiatore austriaco, già campione del mondo, che si è esibito ovunque, dal Crazy Horse di Parigi ai più grandi show di Las Vegas. Il suo numero visivo è considerato il più comico a livello internazionale. Si tratta di un improbabile mago che tenta in ogni modo di stupire il pubblico con un’esilarante e incontrollabile follia comica.

PAOLO CARTA – Consulente per parchi a tema, grandi personaggi dello spettacolo, illusionisti, film per il cinema, produzioni televisive SKY, Mediaset e Rai. Ha ricevuto numerosi premi internazionali per le sue esibizioni ed è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere per meriti artistici nel campo dello spettacolo. Considerato uno degli artisti più eclettici e talentuosi, ha calcato le scene dei teatri più prestigiosi di tutto il mondo e ha portato la sua arte nei parchi divertimento a tema, tra cui Gardaland, dove ha ricoperto anche il ruolo di direttore artistico.

MAGO EDGAR – Specializzato in diverse tipologie di magia, dal close-up alle grandi illusioni, ha creato diversi spettacoli con la sua compagnia teatrale che ha fatto il giro di Francia e Spagna. Terzo mago al mondo nella categoria grandi illusioni, la sua carriera vanta più di 400 esibizioni in due anni lungo la costa catalana, apparizioni televisive, show al Teatreneu di Barcellona, sessioni magiche ravvicinate, spettacoli in congressi e festival teatrali eccezionali (come Fira de Tàrrega, La Mostra d’Igualada, FETEN-Gijón, FISM in Italia). Il suo programma di magia è andato in onda sulla piattaforma Internet TV Waita.

MIGUEL MUÑOZ – Miguel Muñoz è mago, artista circense e co-direttore di Puntocero. È stato premiato come Campione del Mondo di Magia (Grand Prix Fism 2018), premio FISM 2015 e 2014. Ha lavorato con acclamati registi e compagnie come Tim Burton e Disney (nel loro ultimo film Dumbo), DV8 Physical Theater, Nofit State Circus, Tattoo Theater. Durante le sue tournée internazionali si è esibito in luoghi prestigiosi come l’Hollywood Magic Castle, il London National Theatre, il Teatro Circo Price a Madrid o il Taipei National Theatre.

A cura di Masters of Magic

31 DICEMBRE 2019

PALARUFFINI – ORE 20.30

CAPODANNO INSIEME. UNA FESTA PER GLI OVER 60

La sera del 31 dicembre, per celebrare l’inizio del Nuovo Anno, la Città di Torino ha organizzato la festa gratuita ‘Capodanno Insieme’ riservata a tutti i residenti che hanno compiuto i sessant’anni di età. Si tratta di una serata all’insegna del ballo in cui, ai momenti di danza in pista accompagnati dall’orchestra, si alterneranno esibizioni e master class di diverse discipline: dal tango alla classica passando per i balli caraibici e la disco dance anni ’70.

L’appuntamento è alle ore 20 al Palazzetto dello Sport del Parco Ruffini, in viale Bistolfi 10 (non occorre prenotare). Qui il pubblico, rigorosamente over 60, potrà ballare e brindare in compagnia all’ultimo dell’anno. Ci saranno spumante, panettone e pandoro per tutti.

Gli ospiti, fin dall’arrivo in sala, potranno partecipare a giochi, assistere a momenti di animazione ed esibizioni di magia. Al loro arrivo saranno invitati a partecipare a un format ispirato al celebre ‘Musichiere’. I presentatori formeranno due squadre e inviteranno i partecipanti a sfidarsi testando le loro conoscenze sul mondo della danza e sull’universo musicale in genere. In palio gadget e omaggi.

Alle 23.45 sarà in programma un momento istituzionale con countdown seguito dal brindisi di Capodanno a mezzanotte. E poi il ritmo festoso continuerà con i balli di gruppo e le danze latino-americane.

A condurre il gala saranno Orlando Ferraris, direttore artistico del progetto e Umberto Clivio conduttore radio-televisivo.

ORLANDO FERRARIS: giornalista professionista e voce di RTL 102.5. Speaker radiofonico e presentatore. Testimonial del video istituzionale edito dalla Città di Torino in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia. È stato presentatore di Cerimonia -1 delle Paralimpiadi Invernali di Torino; Universiadi; 3 Stelle Michelin; Pro-AM della speranza al Royal Park i Roveri; Stratorino e Turin Marathon; Capodanno della Città di Torino (Torino Esposizioni e Lingotto Fiere); Sfilata storica e Farò di San Giovanni, European Master Games di Torino 2019.

UMBERTO CLIVIO: giornalista e conduttore televisivo e radiofonico con 30 anni di esperienza. Ha lavorato a Radio Rai e Radio Manila ed è stato ideatore e speaker della trasmissione televisiva ‘Campane a Festa’. Ha presentato i ‘Fuochi di San Giovanni’ per due anni in diretta televisiva e per cinque volte il Corteo storico in onore del patrono di Torino.

ORCHESTRA MONICA RIBOLI: è guidata da Monica Riboli, cantante, vocalist e autrice di brani musicali. Come solista ha collaborato con alcune delle più grandi orchestre italiane, dall’esordio con Mauro Ferrara, grande voce della Romagna (Casadei) all’affiancamento di Moreno Conficconi (Grande Evento). Da oltre dieci anni ne dirige una sua, molto affermata e seguita a livello nazionale che vanta numerose partecipazioni televisive.

Per informazioni: www.comune.torino.it/sportetempolibero/ – tel. 011 5611726

1° GENNAIO 2020

TETTOIA DEI CONTADINI – ORE 11.00

CONCERTO DI CAPODANNO 2020

Protagonista del “Concerto di Capodanno 2020” sarà il TOrùn Brass Quintet che si esibirà in un repertorio che spazia da Gabrieli, a Offenbach, a Morricone.

TOrùn Brass Quintett
Mattia Gallo, tromba
Eugenio Valle, tromba
Elia Gaiottino, corno
Alessandro Lione, trombone
Giulio Reita, tuba

In programma: Giovanni Gabrieli ‘Canzona da sonar n. 4’, Jean-Joseph Mouret ‘Rondeau’, Georges Bizet ‘Carmen Suite’, Leonard Bernstein ‘Suite da West Side Story’, Philip Sousa ‘Washigton Post’, Williams-Creamer ‘That’s a Plenty’, Ennio Morricone ‘Per un pugno di dollari’, oltre a gospel e musiche tradizionali natalizie come Gospel tradizionale Just a Closer walk with Thee e Christmas Crakers Medley.

TOrùn Brass Quintet è un gruppo che si è formato nel maggio 2018 al Conservatorio ‘Giuseppe Verdi’ di Torino – nella classe di Musica d’insieme per fiati di Odling – e si è esibito in città a Palazzo Civico per i ‘Concerti a Palazzo’, al Valentino per il Politecnico oltre che per gli ‘Amici di Renato Bruson’ e per la rassegna itinerante MITO per la Città nelle edizioni 2018 e 2019 di MITO SettembreMusica.
Il quintetto presenta la struttura per eccellenza della formazione cameristica degli ottoni, sia per varietà timbrica e dinamica, sia per l’estensione nei vari registri in analogia con le voci. L’organico consente grande duttilità nei repertori, spaziando tra i generi musicali più diversi, dalla musica barocca e classica al jazz, dalle colonne sonore cinematografiche agli standard intramontabili della musica leggera, così come abbiamo modo di ascoltare nel concerto del 1 gennaio.
La prevalente origine meridionale dei componenti avrebbe potuto confermare la scelta originaria della parola “Terùn” come nome del gruppo (4 su 5 hanno radici a sud di Bari) ma, in onore dell’unico componente settentrionale e della città che li ha ospitati come studenti fuori-sede hanno infine optato per giocare, e suonare sotto il nome TOrùn.

Il concerto è un progetto della Città di Torino realizzato dalla Fondazione per la Cultura Torino.